SEBASTIANO GIOTTA © 2013 |  Powered by Gabriella M.

TENOR OPERA SINGER

CHORUS MASTER

VOCAL COACH

TENOR OPERA SINGER

Si diploma col massimo dei voti in Canto Lirico presso il Conservatorio “Nino Rota” di Monopoli (Ba) sotto la guida del Soprano A.Cozzoli, perfezionandosi successivamente con i Maestri C.Apollonio, N.De Carolis, A.Felle, P.Romanò.

 

Giovanissimo, debutta nella MESSA in Do magg. Op.86 e nella FANTASIA CORALE Op.80 di L.van Beethoven a cui fanno seguito, in breve tempo, altre esecuzioni, sia da solista che in varie formazioni vocali da camera, per conto di numerose Associazioni Musicali e Culturali: Coro Lirico “Opera” – Bari; Ass. Mus.“Domenico Sarro” – Trani; Ass. Mus. “MisureComposte” – Bari; “Circolo Unione” – Bari; Coro “Vallisa” – Bari ; Ass. Mus. AGIMUS – Mola di Bari; Compagnia Teatrale "Res Comica"; ed altre. Con quest’ultima realizza gli spettacoli musicali O CAFE’ CHANTANT e C’ERA UNA VOLTA…L’OPERETTA!, per la regia di Carlo e Eugenio Monopoli.

 

Nell’ambito della Rassegna Concertistica “Estate al Chiostro” 2005, organizzata dal Conservatorio di Musica “N.Rota” di Monopoli, è il Conte Danilo nell’allestimento de LA VEDOVA ALLEGRA di F.Lehàr (nel centenario della prima rappresentazione) per la regia del M°G.Guarino e la direzione del M°E.Papadia. Nello stesso ruolo si esibisce presso: Teatro Abeliano (Bari) nell’ambito della 29a Stagione Centromusica I.S.O. 2006; Teatro Comunale “Niccolò van Westerhout” (Mola di Bari) nell’ambito della XII Stagione Musicale AGIMUS 2006; Teatro Comunale “T.Traetta” (Bitonto-Ba) in occasione della Rassegna “Passeggiate Musicali 2006”; Chiostro del Ministero dell’Università e della Ricerca (MIUR), Luglio 2006, a Roma; Palazzo delle Terme “Berzieri” (Salsomaggiore) all’interno dell’importante Rassegna Musicale e Culturale “Donne…maneggiare con cura”; Teatro Comunale “G.Verdi” di Brindisi.

Di lui hanno scritto: “…un Danilo prestante e con voce suadente…il giovane Sebastiano Giotta […] si è immedesimato alla perfezione nel ruolo del Conte Danilo, coniugando pathos e ironia, dando risalto alle complesse sfumature di questo personaggio attraverso una splendida voce e un rara finezza interpretativa” (La Gazzetta del Mezzogiorno).

Nello stesso ambito è anche Ferrando nel COSÌ FAN TUTTE di W.A.Mozart (2005) per la regia di M.G.Pani, sotto la direzione del M°P.Lepore, e Rinuccio in GIANNI SCHICCHI di G.Puccini (2007) per la regia del M°G.Guarino e la direzione del M°E.Zullino.

Nello stesso anno, prende parte all’esecuzione, in forma di concerto, dell’opera DÕNA FLOR di Niccolò van Westerhout e all’esecuzione della MISSA SANCTI NICOLAI di F.J.Haydn sotto la direzione del M°B.Speranza.

 

Prende parte all’allestimento dei CARMINA BURANA di C.Orff (con l’Orchestra Sinfonica della Provincia di Bari) sotto la direzione del M°D.Renzetti e, nell’ambito del IV Festival delle Murge (Corato-Ba), del REQUIEM in Re min. KV 626 di W.A.Mozart sotto la direzione del M°G.Pelliccia.

 

Per la Stagione Lirica Barese 2004-2005, debutta con il Coro della Fondazione Lirico Sinfonica Petruzzelli e Teatri di Bari nell’opera AUFSTIEG UND FALL DER STADT MAHAGONNY di K.Weill (con la regia di D.Abbado e la direzione del M°J.Webb) e, per la Stagione Lirica 2005-2006, partecipa all’esecuzione del KYRIE in Re min. KV 341 e del DAVIDE PENITENTE KV 469 di W.A.Mozart (sotto la direzione del M°P.Schreier). Con il Coro Lirico "Tito Schipa" di Lecce collabora, invece, per la Stagione Lirico e Sinfonica 2008, all'esecuzione della IX SINFONIA in Re min Op.125 di L.van Beethoven, sotto la direzione del M°Massimo Quarta (Maestro del Coro F.Sebastiani).

 

Durante la IV Giornata Europea degli Universitari 2006, si esibisce, come solista, in mondovisione, insieme al Coro Interuniversitario di Roma, alla presenza di Sua Santità Benedetto XVI, nell’aula Paolo VI, sotto la direzione del M°V.Miserachs.

Nell’ambito del concerto di Capodanno 2007, svoltosi al Teatro Comunale “N.Piccinni” di Bari, è tenore solista nell’esecuzione dei VESPERAE SOLENNES DE CONFESSORE KV 339 di W.A.Mozart, sotto la direzione del M°B.Speranza.

 

Esegue, inoltre, nell’ambito del Quarto Meeting della Scuola di Didattica della Musica (2008), sotto la prestigiosa direzione del M°F.M.Bressan, il SALVE REGINA e la MISSA IN TEMPORE BELLI di F.J.Haydn, riscuotendo numerosi apprezzamenti.

 

È degli stessi anni il suo debutto nel ruolo di Pong nella TURANDOT di G.Puccini (al fianco di Nicola Martinucci e Paola Romanò) sotto la direzione del M°A.Schirinzi, regia di L.Giordano. Nello stesso ruolo si esibisce presso il Teatro Comunale “D’Annunzio” di Latina (sotto la direzione del M°L.Quadrini, regia di M.Marchini) e il Teatro Comunale “Savoia” di Campobasso (insieme all’Orchestra Regionale del Molise, sotto la direzione del M°F.Albanese, regia di M.Marchini).

 

A Marzo 2009 esegue, in prima assoluta, presso la Cattedrale di Bari, nel ruolo di Erode Antipa, il Dramma Musicale in un atto di Luigi Angiuli COS’È LA VERITÀ? (musiche di P.Di Venere, regia di C.Angiuli) e nel 2010 (sotto la direzione del M°G.Pelliccia) debutta i ruoli di Raimondo e di Lui rispettivamente nelle opere di Nino Rota I DUE TIMIDI e LA NOTTE DI UN NEVRASTENICO.

 

Il 21 Giungo 2009, in occasione della visita pastorale di Sua Santità a S.Giovanni Rotondo, canta alla presenza di Papa Benedetto XVI in mondovisione su RAIUNO.

 

Nel 2012 è tenore solista (Evangelista) nell’ORATORIO DI NATALE BWV 248 di J.S.Bach sotto la direzione del M°F.Scoponi Morresi (Orchestra Giovanile del Levante; Coro Florilegium Vocis diretto dal M°S.Manzo). Nello stesso anno debutta, a Milano, i ruoli di Pilato e Giuda nell’Oratorio PASSIONE SECONDO LUCA di A.Sala (Direttore M°P.Monticelli; Cappella Strumentale del Duomo di Novara).

Nel 2014 ha eseguito, in prima assoluta, lo STABAT MATER per soli, coro e orchestra del M°Martino Palmitessa (insieme al Coro "Nicola Vitale" e all'Orchestra Sinfonica Metropolitana di Bari) sotto la direzione dello stesso compositore. Sono del 2015 e del 2016 le esecuzioni dell’Oratorio MEMBRA JESU NOSTRI di D.Buxtehude, del MAGNIFICAT BWV 243 insieme all’ORATORIO DI PASQUA BWV 249 di J.S.Bach, (sotto la direzione del M°Sabino Manzo), della MESSA IN RE MAGGIORE per soli, coro e orchestra di N.Piccinni (in prima esecuzione assoluta, sotto la direzione del M°R.Cianciotta) e della GRANDE MESSA IN DO MIN KV427 di W.A.Mozart (insieme all'Orchestra Sinfonica Metropolitana di Bari sotto la direzione del M°Michele Nitti). Recentemente è stato tenore solista nell’esecuzione del REQUIEM KV626 di W.A.Mozart (insieme all'Orchestra di Matera e della Basilicata, sotto la direzione del M°Giovanni Pompeo).

 

In veste di solista, ha all’attivo numerose registrazioni discografiche per conto delle Ed.ElleDiCi – Torino ed Ed.Paoline – Roma. Della sua produzione discografica ricordiamo: il Cd “FRACTIO PANIS” con l’Orchestra Sinfonica della Provincia di Bari, direttore M°G.Pelliccia (2010); il Cd “TI CERCO SIGNORE MIA SPERANZA” – Musiche di Fabio Massimillo – Ed. ElleDiCi (2011); il Cd “MISTERO DELLA FEDE – Canti per l’Eucaristia” – Musiche di Fabio Massimillo – Ed. Paoline (2012); il Cd “L’AMORE PIU’ GRANDE”, musiche di Fabio Massimillo – Ed. ElleDiCi (2013); il Cd “RESTA CON NOI” musiche di Salvatore Sica – Ed. ElleDiCi (2015); il Cd “CRISTO, MAESTRO E SIGNORE” – Musiche di F.Massimillo – Ed. Paoline (2017); il Cd “MYRIZON – Storie del Santo Nicola” – Ed. Digressione Music (2017).

 

Vincitore del Concorso Pubblico indetto dalla Fondazione Lirico-Sinfonica Petruzzelli e Teatri di Bari, in qualità di Artista del Coro, è attualmente impegnato nella Stagione Lirica  del Teatro barese.